4 Marzo 2021

FORZE POLIZIA FORZE ARMATE

www.forzepoliziaforzearmate.it

MAFIA – 9 ARRESTI A BARI: BRUTALE PESTAGGIO AD UN GIOVANE PUSHER E ATTI SESSUALI SULLA MADRE

1 min read

Una spedizione punitiva per un debito di droga da 250 euro con un brutale pestaggio ad un pusher 23enne, una aggressione sessuale alla madre intervenuta per difenderlo, davanti al padre disabile del ragazzo e al nipote minorenne.

Per questa vicenda sono state arrestate oggi dai Carabinieri nove persone vicine al clan Strisciuglio di Bari.

Il pestaggio risale al 19 maggio 2020 e fu compiuto ai danni del pregiudicato 23enne Samuele Iacobbe, ex pusher del clan e attualmente collaboratore di giustizia, nella sua casa nel centro del quartiere Palese a Bari.

In otto, sette dei quali identificati e arrestati, su ordine di Vittorio Bruno Faccilongo, fratello del boss Saverio, detenuto al 41 bis e reggente del clan al quartiere San Pio-Enziteto di Bari, avrebbero picchiato il 23enne e aggredito, anche palpeggiandola, la madre intervenuta in difesa del figlio.

In carcere, su disposizione della DDA, sono finite nove persone: i sette aggressori, il mandante e una donna, Laura Loiacono, suocera di Faccilongo, accusata di aver minacciato e aggredito i familiari di Iacobbe alcuni mesi dopo il pestaggio e dopo aver saputo della sua collaborazione con la giustizia.

Le Cronache Lucane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *